Judo Club Libertas Dairago Federazione Italiana Judo Lotta Karate Arti Marziali CONI 
Judo Club Libertas Dairago

Religione

E’ molto difficile stabilire con esattezza quale è la religione del Giappone in quanto l’anima giapponese è il prodotto del’influenza di tre grandi correnti: Shinto, Confucianesimo e Buddismo. Queste tre tradizioni vennero fuse intorno all’anno 700 da Shotoku Taishi ed i giapponesi le hanno assorbite senza discriminazioni. Perciò è errato dire che i giapponesi sono buddisti oppure shintoisti in quanto le due tradizioni sono seguite con la stessa importanza a seconda delle circostanze.
Il Giappone è molto tollerante nei confronti delle religioni e numerose chiese di varia provenienza sono state costruite in tutto il paese. Dal’anno 1200 una scuola di buddismo, la scuola Zen, influenzò il modo di comportarsi dei giapponesi, non solo per il suo speciale insegnamento, ma anche per il favore che incontrò da parte della classe dominante dei samurai, al potere fino all’epoca Meji, nel 1860 circa.

Amaterasu  Amaterasu
La dea solare Amaterasu esce dalla grotta

IL CREDO ZEN DEI SAMURAI
Non ho parenti, cielo e terra sono i miei parenti.
Non ho potenza divina, faccio del’onestà la mia potenza divina.
Non ho mezzi, faccio della sottomissione il mio mezzo.
Non ho alcun potere magico, la forza interiore è la mia magia.
Non ho vita ne morte, l’eterno è la mia vita e la mia morte.
Non ho corpo, la rettitudine è il mio corpo.
Non ho occhi, la luce del lampo, ecco i miei occhi.
Non ho orecchie, la sensibilità sono le mie orecchie.
Non ho membra, l’immediatezza sono le mie membra.
Non ho progetti, cogliere l’opportunità è il mio progetto.
Non ho miracoli, le giuste leggi sono il mio miracolo.
Non ho principi, l’adattabilità alle cose, ecco il mio principio.
Non ho amici, faccio dello spirito il mio amico.
Non ho nemici, faccio del’irresponsabilità il mio nemico.
Non ho armatura, buona volontà e rettitudine sono la mia armatura.
Non ho castelli, lo spirito immutabile, ecco il mio castello.
Non ho spada, il vuoto mentale è la mia spada.
Non ho autorità sopra di me, la difesa è l’autorità che rispetto.
Non ho strategia, la libertà di togliere o dare la vita è la mia strategia.
Non ho tattica, il vuoto e il pieno sono la mia tattica.
Non ho talento, lo spirito pronto è il mio talento.