Judo Club Libertas Dairago Federazione Italiana Judo Lotta Karate Arti Marziali CONI 
Judo Club Libertas Dairago

2° kyo (DAI NI KYO)

KO-SOTO-GARI

KO-SOTO-GARI (Piccolo sgambetto esterno al tallone)
Il Ko-soto-gari ha similitudine di applicazione al Ko-soto-gake e al De-ashi-barai. Come lo Uchi-gari non ha grande spettacolarità (è una piccola tecnica) ma può essere eseguito con efficacia da judoisti di ogni taglia. Squilibrio indietro laterale.

KO-UCHI-GARI

KO-UCHI-GARI (Piccolo sgambetto interno al tallone)
Il Ko-uchi-gari si presta a varie combinazioni con altre tecniche. Può essere eseguito in spazzata (ko-uchi-barai), non dando tempo a Uke di poggiare la gamba avanzante; rompendo la sua posizione difensiva con un deciso aggancio del piede di appoggio (ko-uchi-gake); in sutemi, accompagnando l’azione di spazzata con un avvolgimento della gamba di Uke con il braccio di Tori, portato in fuori, sul lato della gamba attaccata. Squilibrio indietro laterale.

KOSHI-GURUMA

KOSHI-GURUMA (Colpo d’anca con presa alla testa)
Il Koshi-guruma ha due possibilità di esecuzione: quando Uke viene avanti con un piede oppure quando arretra con un piede. In questo colpo il guruma sta per azione di leva in appoggio, usando la zona dorso-lombare, sulla quale viene a poggiare l’addome di Uke, come fulcro, e la leva rappresentata dal braccio che circonda la testa di Uke. Squilibrio avanti.

TSURIKOMI-GOSHI
 

TSURIKOMI-GOSHI (Colpo d’anca raccolto)
Il colpo è una combinazione di accentuato contatto del corpo di Uke sul dorso di Tori, in posizione raccolta; di sollevamento con l’uso delle anche; di flessione in avanti di Tori con baricentro le anche stesse, per provocare la caduta in avanti di Uke. Se la presa al braccio di Tori risulta effettuata alla manica di Uke da sotto, presso il gomito, la tecnica prende il nome di Sode-tsurikomi-goshi. Squilibrio in avanti.

OKURI-ASHI-BARAI

OKURI-ASHI-BARAI (Sgambetto laterale al malleolo)
Come per il De-ashi-barai richiede estrema tempestività di coordinamento per una efficiente esecuzione, tra la spazzata laterale di piede dal basso e il movimento di trazione laterale delle braccia, in senso opposto all’azione di spazzata. Squilibrio laterale.

TAI-OTOSHI

TAI-OTOSHI (Sgambetto di gamba in avanti)
E’ una tecnica di grande effetto ed efficacia. Lo sbarramento di gamba di Tori, davanti alla gamba di Uke, può essere effettuato con varie opportunità: ad avversario fermo, già squilibrato in avanti; su movimento in avanti; sul movimento indietro; su movimento laterale. Non si presta facilmente a contraccolpo. Squilibrio avanti.

HARAI-GOSHI

HARAI-GOSHI (Colpo d’anca con spazzata di coscia)
La tecnica è un movimento di spazzata di gamba che parte dal’anca effettuabile quando Tori si porta con l’esterno del’anca nella zona inguinale di Uke. Squilibrio avanti laterale.

UCHI-MATA

UCHI-MATA (Sgambetto interno di coscia)
Questa tecnica può essere considerata di anca perché nel movimento finale spesso è proprio l’anca ad entrare in azione. Generalmente quando il colpo è tirato da judoisti di taglia piccola, si ha un saltellamento prima del kake. Questo fa prendere al colpo il nome di Kenken-uchi-mata. Squilibrio avanti laterale