Judo Club Libertas Dairago Federazione Italiana Judo Lotta Karate Arti Marziali CONI 
Judo Club Libertas Dairago

Articolo 2

Attrezzatura

a) Sedie e bandierine (giudici)
Due sedie leggere devono essere collocate nell'area di sicurezza ai due lati diagonalmente opposti dell'area di combattimento e in modo tale da non nascondere il tabellone per i risultati ai giudici e alla giuria da tavolo. Una bandierina rossa ed una bandierina bianca devono essere collocate in un contenitore fissato ad ogni sedia.

b) Tabelloni per i risultati
Due tabelloni per i risultati indicanti i punteggi orizzontalmente e di misura non superiore ai 90 cm. di altezza e 2 m. di lunghezza per ogni area di combattimento, devono essere posti all'esterno di quest'ultima, in modo che siano facilmente visibili dai giudici, dagli ufficiali di gara e dagli spettatori. Le sanzioni devono essere immediatamente convertite in valori corrispondenti da attribuire all'altro combattente e registrate sul tabellone. Tuttavia i tabelloni devono essere strutturati in modo tale da poter segnare le sanzioni inflitte ai combattenti. (Vedere esempio allegato). Ci devono essere due croci rosse e due croci bianche sulla parte alta del tabellone sia per i primi che per i secondi interventi dei medici. Ogni volta che si fa uso dei tabelloni elettronici, devono essere disponibili anche tabelloni manuali per eventuali controlli. (Vedere appendice)

c) Cronometri
Devono essere disponibili i seguenti cronometri:
Durata del combattimento Uno
Osae-komi Due
Di riserva Uno
Se si fa uso di cronometri elettronici, devono essere usati anche dei cronometri manuali per eventuali verifiche. (Vedi appendice).

d) Bandierine (Cronometristi)
I cronometristi devono utilizzare le bandierine nel seguente modo:
Gialla Interruzione del combattimento
Blu Durata dell'Osae-Komi.
Qualora si faccia uso di un congegno elettronico per i risultati che indichi sia la durata del combattimento che il tempo di immobilizzazione, non sarą necessario l'uso di bandierine gialle e blu. Tuttavia, queste bandierine devono essere disponibili.

e) Segnale di fine combattimento
La fine del tempo stabilito per il combattimento deve essere indicata all'arbitro per mezzo di una campana o di un congegno sonoro analogo.

f) Cinture rosse e bianche
Ogni combattente deve indossare una cintura rossa o bianca, larga almeno 5 cm. e abbastanza lunga da fare un giro completo intorno alla vita del combattente e al di sopra della cintura del proprio grado e da superare da 20 a 30 cm. di ogni lato il nodo che la fissa. (Il primo combattente chiamato indossa la cintura rossa; il secondo quella bianca.

Appendice

Attrezzatura
Posizione dei tabellonisti / giuria da tavolo / cronometristi
Per quanto possibile, la giuria da tavolo, i cronometristi e i tabellonisti devono stare di fronte all'arbitro e bene in vista.

Distanza degli spettatori
Generalmente, gli spettatori non devono essere ammessi ad una distanza inferiore di 3 m. dall'area di competizione (o dalla piattaforma).

Cronometri e tabelloni
I cronometri devono essere a disposizione delle persone che ne sono responsabili e la loro precisione deve essere verificata prima dell'inizio della competizione e durante il suo svolgimento. l tabelloni devono rispondere alle norme della FIJ e devono essere disponibili immediatamente in caso di necessitą. I cronometri e i tabelloni manuali devono essere utilizzati insieme all'attrezzatura elettronica, qualora si guastasse l'attrezzatura elettronica.

b) Tabelloni manuali


Esempio
Il Rosso ha segnato un waza-ari ed č stato anche sanzionato con un chui. Al Bianco viene assegnato immediatamente uno yuko come conseguenza del chui dato al Rosso.

Croci rosse e bianche
Il tabellone deve essere verde e le croci rosse e  bianche, in modo che corrispondano al colore della cintura di ogni combattente.