Judo Club Libertas Dairago Federazione Italiana Judo Lotta Karate Arti Marziali CONI 
Judo Club Libertas Dairago

Articolo 24

Yuko

L'arbitro deve annunciare «yuko» quando, a suo avviso, la tecnica corrisponde ai seguenti criteri:


  1. quando un combattente con controllo proietta l'avversario ma la tecnica manca parzialmente di due dei tre elementi che sono necessari per ottenere l'ippon:
    Esempi:
    l. Caduta che manca parzialmente dell'elemento «ampiamente sul dorso» e che manca parzialmente di uno degli altri due elementi «forza» e «velocità».
    II. Caduta «ampiamente sul dorso», ma che manca parzialmente degli altri due elementi «forza» e «velocità».

  2. Quando un combattente mantiene l'avversario in osaekomi per 20 secondi consecutivi o più, ma meno di 25 secondi.

Equivalenza. Se un combattente viene penalizzato con chui, l'avversario beneficierà automaticamente di uno yuko.

Appendice

Qualunque sia il numero di yuko annunciati, questi non dovranno mai essere considerati pari ad un waza-ari. Il numero totale di yuko annunciati deve essere registrato.